La rinascita di MySpace o semplice restyling?

New_MySpaceE’ arrivato il momento del rilancio ufficiale di MySpace. Lo storico social network dedito alla musica, perlopiù indipendente, va alla ribalta con un video promozionale che mostra le novità e il restyling davvero sorprendente e la sua capacità di comunicare e connettersi con gli altri social network.

Nel giugno del 2011 il cantante/attore Justin Timberlake e lo Specific Media Group hanno acquistato il social network per “appena” 35 milioni di dollari. Cifra irrisoria se paragonata ai 580 milioni di dollari sborsati dalla News Corporation nel 2005 per aggiudicarsi il sito. Timberlake e i suoi soci hanno rilevato una società agonizzante, messa in ginocchio dall’ascesa di Facebook. La caduta libera della piattaforma (iniziata nel 2008) non si è mai arrestata: attualmente il dominio myspace.com risulta al 185° posto della classifica mondiale – stilata da Alexa – per traffico generato sul web.(fonte: Repubblica.it)

[sociallocker id="6152"]

Però chi se non Timberlake poteva dare una rinascita al famoso social network che nel 2006 aveva numeri da capogiro, basti pensare che superava il numero di utenti unici che possedeva udite udite, Google. Lui che si è reinventato negli anni come forse nessuno abbia fatto prima: dalla carriera iniziata nel Mickey Mouse Show fino ad entrare in una delle boyband più famose degli Stati Uniti. Successivamente ha dimostrato a tutti quanto valeva come singolo iniziando una carriera da solista con successi uno dopo l’altro fino ad arrivare al cinema con buone interpretazioni da attore in film di successo (uno fra tutti “Social Network” tanto per restare in tema) ed infine ha saputo dimostare di essere anche un ottimo businessman. E’ infatti produttore televisivo, ha una catena di ristoranti e una marca di tequila e in questi ultimi tempi sta dimostrando di intendersene di web e startup investendo appunto insieme ai fratelli Vanderhook per rilevare la piattaforma di condivisione musicale. Oltre a MySpace è anche azionista di due startup nella condivisione di immagini: Dekko e Stipple.

Riuscirà a far risuscitare MySpace? L’impresa è ardua dopo la discesa avuta con l’avvento di Facebook e Twitter ma l’interfaccia web completamente restaurata promette bene: molto cool e spazio a immagini fullscreen. Importanza anche alle immagini in stile griglia molto simile a Pinterest (altro fortunato social network) ma anche con uno sguardo a Tumblr. Con un’interfaccia che a tratti somiglia al nuovo sistema operativo Windows Mobile dall’aspetto minimal e con categorie come ”Trending” con le ultime news sul music business, i profili degli artisti più interessanti del momento e le interviste esclusive che fanno di MySpace anche un magazine digitale.

Quindi restyling molto fresco ed adattato ai ritmi ed esigenze degli utenti odierni rendono MySpace perlomeno più competitivo rispetto al passato. Ma questo sembra non bastare. Infatti se da un lato c’è stata eccitazione da parte del popolo di Internet per il restyling, non mancano gli scettici come CNET.com che afferma: ”Dovrà competere con i 955 milioni di utenti di Facebok e in più ci sono diversi players come Spotify e YouTube che già offrono ottimi strumenti agli utenti per condividere musica e videoclip” o come TechCrunch.com che vede nella rinascita una missione impossibile: “Le cose carine non funzionano – afferma Drew Olanoff – Facebook è orrendo e ha 955 milioni di iscritti. Twitter? 140 milioni utenti e un design per buona parte assolutamente noioso. La differenza la fanno i contenuti”.

Non ti resta che provarlo collegandoti a new.myspace.com e richiedere un invito per il login. E tu che ne pensi?

[/sociallocker]